Vinili - 33 giri

By reardito reardito
updated 3 days ago

  1. ABBA - ABBA

    7 For Sale from $8.52

    1975
    Italia

  2. ABC - The Lexicon Of Love

    28 For Sale from $2.16

    Gli ABC sono un gruppo musicale synth pop NewRomantic britannico, nato nel 1980 a Sheffield, nel South Yorkshire.
    La band ha collezionato ben dieci singoli nella Top 40 inglese e cinque in quella statunitense tra il 1981 e il 1990, ed ancora oggi continua il suo percorso musicale.
    The Lexicon of Love è l'album di debutto del gruppo, pubblicato dall'etichetta discografica Neutron su Long Playing (catalogo NTRS 1) nel 1982, anticipato dal singolo Tears Are Not Enough (1981). Acclamato capolavoro è ritenuto uno dei migliori album pop di tutti i tempi nelle recensioni di New Musical Express, Q magazine, Mojo, Rolling Stone ed altre riviste musicali.
    Ha ottenuto un notevole successo anche grazie ai singoli Tears Are Not Enough, Poison Arrow, The Look of Love (Part One) e All of My Heart tutti entrati nella 'Top 20' del Regno Unito.
    Testi e musiche: ABC (4 Ever 2 Gether insieme a Anne Dudley).
    Lato A
    Show Me – 4:02
    Poison Arrow – 3:24
    Many Happy Returns – 3:56
    Tears Are Not Enough – 3:31
    Valentine's Day – 3:42
    Lato B
    The Look of Love (Part One) – 3:26
    Date Stamp – 3:51
    All of My Heart – 5:12
    4 Ever 2 Gether – 5:30
    The Look of Love (Part Four) – 1:02
    Gruppo
    Martin Fry - voce
    Mark White - chitarra, tastiere
    Mark Lickley - basso elettrico (A2,A4,B1,B5)
    Stephen Singleton - sassofono contralto, sassofono tenore
    David Palmer - batteria, percussioni
    Altri musicisti
    J. J. Jeczalik - programmazione Fairlight CMI
    Anne Dudley - orchestrazione, Fairlight CMI
    Louis Jardin - percussioni aggiuntive
    Brad Lang - basso (altre tracce)
    Andy Gray - trombone in Tears Are Not Enough
    Tessa Niles/Webb - voce femminile solista in Date Stamp
    Karen Clayton - (voce femminile) parlato in Poison Arrow
    Gaynor Sadler - arpa
    Kim Wear - tromba
    Prima edizione Italia
    1982

  3. ABC - Beauty Stab

    53 For Sale from $1.69

    Beauty Stab è il secondo album del gruppo, pubblicato dalle etichette discografiche Vertigo e Mercury (quest'ultima relativamente agli USA) nel 1983.
    L'album, disponibile su long playing, musicassetta e compact disc, è prodotto dallo stesso gruppo con Gary Langan. I brani sono interamente composti e arrangiati dai componenti del gruppo Martin Fry, Stephen Singleton e Mark White.
    Dal disco vengono tratti due singoli, That Was Then but This Is Now e S.O.S..
    Lato A
    That Was Then But This Is Now 3:33
    Love's A Dangerous Language 3:39
    If I Ever Thought You'd Be Lonely 3:55
    The Power Of Persuasion 3:31
    Beauty Stab 2:06
    By Default By Design 4:07
    Lato B
    Hey Citizen! 3:55
    King Money 4:02
    Bite The Hand 3:06
    Unzip 2:49
    S.O.S. 4:48
    United Kingdom 3:19
    Prima edizione Germania
    1983
    Copertina lucida, non apribile, busta con foto e testi originali

  4. ABC - Alphabet City

    28 For Sale from $1.70

    Alphabet City è il quarto album in studio del gruppo, pubblicato dall'etichetta discografica Mercury nel 1987.
    Il disco è stato prodotto dagli stessi Martin Fry e Mark White, ovvero i componenti del gruppo all'epoca, insieme a Bernard Edwards.
    Nella sua pubblicazione originale, l'album contiene 11 tracce nelle versioni long playing e musicassetta, 15 nella versione su CD.
    Lato A
    Avenue A 0:53
    When Smokey Sings 4:18
    The Night You Murdered Love 4:53
    Think Again 3:40
    Rage and Then Regret 3:33
    Ark-Angel 4:55
    Lato B
    King Without a Crown 4:40
    Bad Blood 3:56
    Jealous Lover 3:36
    One Day 5:35
    Avenue Z 0:42
    Prima edizione Italia
    1987
    Copertina non apribile, busta con testi originali e foto

  5. America (2) - History · America's Greatest Hits

    64 For Sale from $2.26

    Gli America sono un gruppo musicale anglo-statunitense caratterizzato da un rock leggero e vicino al sound della West Coast, molto popolari agli inizi degli anni settanta e degli anni ottanta soprattutto per alcuni successi quali A Horse with No Name che raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 per tre settimane, Sister Golden Hair del 1975 che arriva prima nella Billboard Hot 100, Survival e You Can Do Magic, ma soprattutto la più apprezzata Ventura Highway che gli ha fatto guadagnare l'ottavo posto nella Billboard Top 40 Pop Charts per le prime nove settimane dalla data di uscita.
    Formazione
    Gerry Beckley (nato il 12 settembre 1952 a Fort Worth, Texas) Tastiera,Pianoforte,Chitarra e Voce.(1971-in attività).
    Dewey Bunnell (nato il 19 gennaio 1952 a Harrogate, Yorkshire, Inghilterra) Basso,chitarra e voce (1971-in attività).
    Dan Peek (nato il 1º novembre 1950 a Panama City, Florida e morto il 24 luglio 2011 a Farmington, Missouri) Chitarra e Voce (1971-1977 anno della sua separazione dal gruppo).
    History: America's Greatest Hits è la loro prima compilation di successi, pubblicata nel 1975
    Side 1
    A Horse with No Name (Dewey Bunnell) – 4:10
    I Need You (Gerry Beckley) – 3:04
    Sandman (Dewey Bunnell) – 4:08
    Ventura Highway (Dewey Bunnell) – 3:22
    Don't Cross the River (Dan Peek) – 2:30
    Only in Your Heart (Gerry Beckley) – 3:16
    Side 2
    Muskrat Love (Willis Alan Ramsey) – 3:02
    Tin Man (Dewey Bunnell) – 3:25
    Lonely People (Catherine Peek, Dan Peek) – 2:27
    Sister Golden Hair (Gerry Beckley) – 3:16
    Daisy Jane (Gerry Beckley) – 3:07
    Woman Tonight (Dan Peek) – 2:19
    Compilation
    Italia

  6. America (2) - Live

    18 For Sale from $1.14

    1977
    UK

  7. America (2) - Alibi

    82 For Sale from $1.14

    1980
    Italia

  8. Philip Bailey - Chinese Wall

    167 For Sale from $1.14

    Philip Irvin Bailey (Denver, 8 maggio 1951) è un cantautore statunitense.
    È stato ed è membro degli Earth, Wind & Fire.
    Ha vinto anche un Grammy Award ed è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame e nella Vocal Group Hall of Fame.
    Negli Earth, Wind & Fire
    Dopo essersi diplomato nel 1969 nella East High School di Denver, comincia a suonare nei Friends & Love, una band locale di R&B. Gli artisti che maggiormente l'hanno influenzato sono Stevie Wonder, John Coltrane e Miles Davis. Nel 1972, entra a fare parte ufficialmente degli Earth, Wind & Fire invitato dal fondatore e leader Maurice White. Sua è la voce particolare e cristallina che canta le principali parti alte soliste e corali degli EWF, infatti è dotato di un potente e al contempo graffiante falsetto che ancora mantiene dopo tanti anni di concerti, dopo il ritiro dalle scene di Maurice, dal vivo Bailey canta anche la maggior parte delle parti vocali di White.
    Solista
    Il suo album da solista più noto è stato Chinese Wall, nel quale spicca la canzone Easy Lover duettata con Phil Collins. L'album, che risale al 1984, è stato prodotto dallo stesso Collins e distribuito dalla Columbia Records. Easy Lover inoltre ha raggiunto il 2º posto nella U.S. Billboard Hot 100 e il 1° nella UK Singles Chart.
    Lato A
    Photogenic Memory 5:26
    I Go Crazy 4:48
    Walking On The Chinese Wall 5:08
    For Every Heart That's Been Broken 4:15
    Go 4:30
    Lato B
    Easy Lover 5:04
    Show You The Way To Love 4:41
    Time Is A Woman 4:31
    Woman 5:04
    Children Of The Ghetto 6:49
    Musicisti
    Vocals: Philip Bailey
    Drums: Phil Collins
    Bass: Nathan East
    Guitars: Daryl Stuermer
    Keyboards: Lesette Wilson
    Percussion: Paulinho da Costa, Philip Bailey & Phil Collins
    Backing Vocals: Philip Bailey, Josey James, Winston Ford, Carl Carwell, Nigel Martinez & Phil Collins and the Phoenix Horns
    altri Musicisti
    Saxophone: Don Myrick
    Trombone: Louis Satterfield
    Trumpet: Michael Harris, Rhamlee Davis
    Prima edizione Olanda
    1984
    Copertina non apribile, busta con testi originali e foto dei musicisti

  9. Bee Gees - Living Eyes

    59 For Sale from $3.41

    I Bee Gees sono stati un gruppo musicale formatosi in Australia nel 1958 dai fratelli Barry, Robin e Maurice Gibb.
    Vengono considerati fra i gruppi più noti, importanti e influenti della storia della musica pop e inseriti fra i cinque artisti di maggior successo della storia della musica con oltre 220 milioni di dischi venduti (più dischi prodotti e scritti per altri celebri artisti) in ambito popolare ricordati soprattutto nel genere della prima disco music e per aver composto la colonna sonora La febbre del sabato sera. Famosi per i loro impasti vocali e, dalla seconda metà degli anni settanta, per la cantata in falsetto, i tre fratelli collaboravano spalla a spalla nella stesura delle loro canzoni, nonché alla scrittura di grandi successi interpretati da altri artisti.
    Living Eyes è il sedicesimo album originale di Bee Gees (quattordicesimo a livello internazionale), uscito nel 1981. Con questo album i Bee Gees si sono allontanati dal suono da discoteca che è stato preminente nel loro lavoro nella seconda metà degli anni '70. La svolta non paga, pur avvalendosi di musicisti come Don Felder degli Eagles e noti session men come Steve Gadd e Jeff Porcaro dei Toto, l'album non è stato un successo commerciale, forse a causa del loro forte legame con la disco music. Ha venduto 750.000 copie in tutto il mondo, rispetto a 16 milioni di copie del loro precedente album in studio, Spirits Have Flown, del 1979. Anche se non ha venduto bene nel Regno Unito o negli Stati Uniti, l'album è stato un successo Top 40 nella maggior parte dei paesi dove è stato pubblicato.
    E' l'ultimo album pubblicato dalla band su RSO Records. L'etichetta viene assorbita dalla Polydor.
    Lato A
    Living Eyes, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:16
    He's A Liar, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:00
    Paradise, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:18
    Don't Fall In Love With Me, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:12
    Soldiers, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:25
    Lato B
    I Still Love You, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:24
    Wildflower, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:23
    Nothing Could Be Good, Written-By – Albhy Galuten, B. R.+ M. Gibb 4:09
    Cryin' Every Day, Written-By – B. R.+ M. Gibb 4:01
    Be Who You Are, Written-By – B. Gibb 6:38
    Copertina apribile, busta con testi originali e credits.
    Prima edizione Italia
    1981

  10. Blondie - Eat To The Beat

    9 For Sale from $5.80

    I Blondie sono un gruppo new wave statunitense fondato da Debbie Harry e Chris Stein. Fu fondamentale nella scena punk e new wave della metà degli anni settanta. Il primo album contiene importanti elementi del genere. Nonostante il fortissimo successo nel Regno Unito e in Australia, il gruppo fu considerato negli U.S.A. come "underground" fino al 1978, anno di pubblicazione di Parallel Lines. Nei tre anni successivi i Blondie portarono al successo molti singoli e divennero importanti per l'eclettico insieme di elementi dance pop e reggae. Il gruppo si sciolse nel 1982 dopo la pubblicazione dell'album The Hunter.
    Eat to the Beat, il quarto album del gruppo, pubblicato nel 1979, prosegue la stessa linea musicale di Parallel Lines aggiungendo anche elementi sonori come il reggae e un rock più marcato, ma la mancanza di un hit globale come "Heart of glass" si fece sentire. Sebbene il numero uno raggiunto dall'album in Inghilterra e il numero 17 negli U.S.A. ci fu una flessione di vendite, anche se alcuni singoli come Dreaming e Atomic ottennero posti più che dignitosi nelle classifiche. Fu certificato disco di platino in USA dopo la sua permanenza di oltre un anno nelle chart americane, mentre Billboard lo incluse nella top 10 degli album del 1980. Questo fu uno dei primi album ad uscire anche in versione video, infatti tutte le canzoni di "Eat to the beat" vennero pubblicate su VHS e il video fu messo in vendita sul mercato contemporaneamente all'LP in vinile.
    Side A
    Dreaming (Debbie Harry, Chris Stein) – 3:08
    The Hardest Part (Harry, Stein) – 3:42
    Union City Blue (Nigel Harrison, Harry) – 3:21
    Shayla (Stein) – 3:57
    Eat to the Beat (Harrison, Harry) – 2:40
    Accidents Never Happen (Jimmy Destri) – 4:15
    Side B
    Die Young, Stay Pretty (Harry, Stein) – 3:34
    Slow Motion (Laura Davis, Destri) – 3:28
    Atomic (Destri, Harry) – 4:40
    Sound-A-Sleep (Harry, Stein) – 4:18
    Victor (Harry, Frank Infante) – 3:19
    Living in the Real World (Destri) – 2:53
    Formazione
    Deborah Harry - voce
    Chris Stein - chitarra
    Frank Infante - chitarra, cori
    Nigel Harrison - basso
    Jimmy Destri - tastiere, pianoforte, sintetizzatore, cori
    Clem Burke - batteria
    Prima edizione Italia
    1979
    Copertina non apribile, busta con credits e foto

  11. Blondie - Autoamerican

    19 For Sale from $2.27

    Autoamerican è il quinto album del gruppo pubblicato nel dicembre 1980. Contiene brani molto eterogenei come il reggae e qualche accenno di rap, venne considerato come una scelta artistica di distacco dai temi dei lavori precedenti, infatti scompaiono quasi del tutto gli elementi punk e new wave che li avevano resi celebri. Trova spazio molta sperimentazione, infatti il disco inizia con un pezzo solo strumentale orchestrato da Chris Stein e contiene canzoni appartenenti ai generi più disparati: dal calypso alla dance, dal jazz al musical, dal pop alla new wawe. Critica e pubblico vennero spiazzati da questo lavoro. I due singoli The Tide Is High e Rapture furono entrambi numeri uno sia un U.S.A. che in Regno Unito e trainarono nel corso del 1981 l'album di nuovo ai vertici delle classifiche. Rapture è stato il primo pezzo rap di un gruppo non afro-americano a raggiungere il numero uno in classifica, utilizzando tra l'altro musica originale e non dei sample, come si usava all'inizio dell'era hip-hop.
    Side A:
    Europa (Chris Stein) – 3:31
    Live It Up (Stein) – 4:09
    Here's Looking at You (Debbie Harry, Stein) – 2:58
    The Tide Is High (Howard Barrett, Tyrone Evans, John Holt) – 4:39 (The Paragons Cover)
    Angels on the Balcony (Laura Davis, Jimmy Destri) – 3:47
    Go Through It (Harry, Stein) – 2:40
    Side B:
    Do the Dark (Destri) – 3:51
    Rapture (Harry, Stein) – 6:30
    Faces (Harry) – 3:51
    T-Birds (Nigel Harrison, Harry) – 3:56
    Walk Like Me (Jimmy Destri) – 3:44
    Follow Me (Alan Jay Lerner, Frederick Loewe) – 3:01
    Formazione
    Deborah Harry - voce
    Chris Stein - chitarra, vibrafono
    Frank Infante - chitarra, cori
    Nigel Harrison - basso, cori
    Jimmy Destri - tastiere, pianoforte, organo Hammond, sintetizzatore, cori
    Clem Burke - batteria, cori
    Altri musicisti
    Howard Kaylan - voce in T-Birds
    Mark Volaman - voce in T- Birds
    Jimmie Haskell - archi e arrangiamento fiati in Here's Looking At You, The Tide Is High, Europa, Go Through It
    Tom Scott - sassofono in Rapture e Faces
    Steve Goldstein - pianoforte in Faces, sintetizzatore in Follow Me
    Ray Brown - contrabbasso in Faces
    Wa Wa Watson - chitarra in Live It Up
    Scott Lesser - percussioni in Live It Up
    Ollie Brown - percussioni in Live It Up
    Emil Richards - percussioni in The Tide Is High
    Alex Acuña - percussioni in The Tide Is High
    B-Girls - cori in Live It Up
    Prima edizione Italia
    1980
    Copertina non apribile, busta con credits

  12. Jackson Browne - Running On Empty

    89 For Sale from $1.14

    Jackson Browne, nome completo Clyde Jackson Browne (Heidelberg, 9 ottobre 1948), è un cantautore statunitense.
    Le sue canzoni introspettive e piene di riferimenti letterari hanno fatto di lui uno dei più influenti esponenti della musica West Coast degli anni settanta. Brillante cantautore, chitarrista e pianista, negli anni è stato famoso anche per il suo impegno civile ed ambientalista. La sua poetica e il suo stile possono essere accostati a quelli di Neil Young e Nick Drake, mentre più tardi sarà influenzato anche da Bruce Springsteen. Nato in Germania ma cresciuto a Los Angeles, comincia la carriera di autore verso la fine degli anni sessanta scrivendo tre canzoni per l'esordio solista di Nico (Chelsea Girl) e poi per Eagles, Byrds, Tim Buckley e Nitty Gritty Dirt Band (di cui entra per poco in formazione nel 1966); grazie a questo si fa conoscere al pubblico del settore musicale. Subito inizia a fare coppia con il chitarrista David Lindley (già nei Kaleidoscope), sua futura spalla per gli anni a venire.
    Nel 1977 esce l'album dal vivo Running on Empty. Tratto dal suo tour americano, è il suo maggior successo commerciale. La title-track dal sapore springsteeniano, una delle sue canzoni più note, è un manifesto della generazione post-sessantotto che "corre nel vuoto". Famosa anche Stay, cover di una canzone di Maurice Williams and the Zodiacs del 1953 (incisa anche in italiano nel 1966 dall'Equipe 84), che diventerà un classico delle chiusure dei suoi concerti, e The road, cover di una canzone scritta da Danny O' Keefe nel 1972 (contenuta nel suo album Breezy stories) e particolarmente conosciuta in Italia nella traduzione effettuata da Lucio Dalla ed incisa da Ron, Una città per cantare.
    Lato A
    Running on Empty – 5:20 (Jackson Browne) – Registrato dal vivo il 27 agosto 1977 al Merriweather Post Pavilion di Columbia, Maryland
    The Road – 4:50 (Danny O'Keefe) – Registrato il 27 agosto 1977 nella camera 301 del Cross Keys Inn di Columbia, Maryland ed il 7 settembre 1977 al Garden State Arts Center di Holmdale, New Jersey
    Rosie – 3:37 (Jackson Browne, Donald Miller) – Registrato il 1º settembre 1977 al Saratoga Performing Arts Center di Saratoga Springs, New York
    You Love the Thunder – 3:52 (Jackson Browne) – Registrato dal vivo il 6 settembre 1977 al Garden State Arts Center di Holmdale, New Jersey
    Cocaine – 4:55 (Reverend Gary Davis con musica aggiunta di Glenn Frey e Jackson Browne) – Registrato il 17 agosto 1977 nella camera 124 del Holiday Inn di Edwardsville, Illinois
    Lato B
    Shaky Town – 3:36 (Daniel Kortchmar) – Registrato il 18 agosto 1977 nella camera 124 del Holiday Inn' di Edwardsville, Illinois
    Love Needs a Heart – 3:28 (Lowell George, Valerie Carter, Jackson Browne) – Registrato dal vivo il 17 settembre 1977 al Universal Amphitheatre di Universal City, California
    Nothing but Time – 3:05 (Jackson Browne, Howard Burke) – Registrato l'8 settembre 1977 su un bus della Continental Silver Eagle in New Jersey
    The Load-Out – 5:38 (Jackson Browne, Bryan Garofalo) – Registrato dal vivo il 27 agosto 1977 al Merriweather Post Pavilion di Columbia, Maryland
    Stay – 3:28 (Maurice Williams)
    Musicisti
    Jackson Browne - chitarra, pianoforte, voce
    David Lindley - fiddle, chitarra lap steel
    David Lindley - voce (brano: Stay)
    Danny Kortchmar - chitarre
    Danny Kortchmar - armonie vocali (brano: Shaky Town)
    Craig Doerge - tastiere
    Leland Sklar - basso
    Russell Kunkel - batteria
    Russell Kunkel - snare drum, hihat (brano: Nothing but Time)
    Doug Haywood - armonie vocali (brano: Rosie)
    Joel Bernstein - armonie vocali (brano: Rosie)
    Rosemary Butler - accompagnamento vocale
    Prima edizione Italia
    1977
    Copertina non apribile

  13. Jackson Browne - Hold Out

    79 For Sale from $1.70

    Hold Out è il suo quinto album in studio pubblicato nel 1980.
    Nel nuovo decennio l'artista vira verso produzioni più livellate, in linea con il periodo, perdendo anche forza nei testi che talvolta cedono il passo ad una politicizzazione troppo marcata oppure sono più frivoli. Questo nuovo corso è evidente con Hold Out, che riesce nell'intento di raggiungere il primo posto nelle classifiche. Il singolo Disco Apocalypse (scritto nel 1976) è la dimostrazione abbastanza eloquente di questa svolta, nonostante nel disco si possano ancora ritrovare canzoni significative come Hold On Hold Out.
    Brani composti da Jackson Browne, eccetto dove indicato
    Lato A
    Disco Apocalypse – 3:08
    Hold Out – 5:37
    That Girl Could Sing – 4:34
    Boulevard – 3:15
    Lato B
    Of Missing Persons – 6:31
    Call It a Loan – 4:35 (David Lindley, Jackson Browne)
    Hold on Hold Out – 8:08 (Craig Doerge, Jackson Browne)
    Musicisti
    Jackson Browne - voce, pianoforte acustico, chitarra elettrica
    David Lindley - chitarra elettrica, chitarra lap steel
    Craig Doerge - pianoforte elettrico fender rhodes, pianoforte elettrico wurlitzer, organo, sintetizzatore a corde
    Craig Doerge - pianoforte acustico (brano: Hold on Hold Out)
    Bill Payne - organo (brani: Disco Apocalypse, Hold Out e Call It a Loan)
    Bill Payne - sintetizzatore a corda (brano: Hold on Hold Out)
    Bob Glaub - basso
    Russ Kunkel - batteria
    Rick Marotta - batteria (brano: Boulevard)
    Rick Marotta - hig hat, toms (brano: That Girl Could Sing)
    Joe Lala - percussioni (doves) (brano: Disco Apocalypse)
    Danny Kortchmar - maracas (brano: Boulevard)
    David Horns - moog (brano: Hold Out)
    Doug Haywood - accompagnamento vocale
    Rosemary Butler - accompagnamento vocale
    Prima edizione Italia
    1980
    Copertina non apribile, busta con testi originali

  14. Jim Capaldi - Fierce Heart

    24 For Sale from $3.41

    Nicola James "Jim" Capaldi (Evesham, 2 agosto 1944 – Londra, 28 gennaio 2005) è stato un batterista britannico, membro dei Traffic.
    Britannico di famiglia italiana, fu tra i membri dei Traffic e compose alcuni pezzi musicali del gruppo fra cui Paper Sun; inoltre fu lui a scrivere la maggior parte dei testi delle loro canzoni.
    Aveva costruito anche una solida carriera solista, arrivata all'apice con il disco del 1988, Some come Running, contenente l'hit-single Something so strong, famosa per essere inclusa anche nella colonna sonora del film Best of the Best del 1989 con Eric Roberts.
    Un tumore allo stomaco stroncò il batterista il 28 gennaio del 2005.
    Fierce Heart è il nono album da solista della sua carriera, pubblicato nel 1983.
    Elenco tracce
    Side 1
    Tonight Your Mine 4:09
    Living On The Edge 4:40
    Bad Breaks 3:06
    Runaway 3:24
    Back At My Place 3:02
    Side 2
    That's Love 3:37
    I'll Always Be Your Fool 3:48
    Don't Let Them Control You 5:10
    Gifts Of Unknown Things 5:10
    Tra i musicisti che hanno realizzato l' album troviamo:
    Van Morrison: Acoustic Guitar
    Steve Winwood: Electric Guitar, Synthesizers, Piano, Organ, Vocals
    Mel Collins: Saxophone
    Prima edizione Italia
    1983
    Copertina non apribile, busta con credits e testi originali

  15. The Cars - Panorama

    17 For Sale from $3.41

    I The Cars sono un gruppo musicale rock/new wave statunitense fondato a Boston (Massachusetts) dal chitarrista e cantautore Ric Ocasek, dal bassista e cantante Benjamin Orr, dal chitarrista Elliot Easton, dal tastierista Greg Hawkes e dal batterista David Robinson.
    Il gruppo, attivo dal 1976 al 1988, era famoso anche in Italia soprattutto grazie al singolo Drive che nel 1984 ebbe un enorme successo. L'album di debutto, l'omonimo The Cars, è uscito nel 1978 e ha avuto ottimi riscontri, così come le successive uscite. Quasi tutti i brani erano scritti da Ric Ocasek e soltanto in alcuni appariva Greg Hawkes come coautore. In ogni album c'erano almeno tre canzoni cantate da Benjamin Orr, la cui voce era soft e lineare, mentre quella di Ric Ocasek era più nervosa ed inusuale.
    Tutti gli album degli anni '70 e '80 sono usciti per la Elektra Records.
    Panorama è il terzo album del gruppo, pubblicato nel 1980. Dall'album furono estratti 3 singoli: Touch and Go, Gimme Some Slack e Don't Tell Me No.
    Lato A
    Panorama - 5:42
    Touch and Go - 4:55
    Gimme Some Slack - 3:32
    Don't Tell Me No - 4:00
    Getting Through - 2:35
    Lato B
    Misfit Kid - 4:30
    Down Boys - 3:09
    You Wear Those Eyes - 4:55
    Running to You - 3:22
    Up and Down - 3:31
    Formazione
    David Robinson: Drums, Backing Vocals
    Greg Hawkes: Keyboards, Saxophones, Backing Vocals
    Benjamin Orr: Vocals, Bass Guitar
    Ric Ocasek: Vocals, Rhythm Guitar
    Elliot Easton: Lead Guitar, Backing Vocals
    Prima edizione Italia
    1980
    Copertina non apribile, busta con foto e testi originali

  16. The Cars - Shake It Up

    26 For Sale from $3.41

    Shake It Up è il quarto album del gruppo, registrato al Syncro Sound Studio di Boston. Esce nel novembre 1981. La title track è il primo singolo estratto dall'album.
    Lato A
    Since You're Gone - 3:30
    Shake It Up - 3:32
    I'm Not the One - 4:12
    Victim of Love - 4:24
    Cruiser - 4:54
    Lato B
    A Dream Away - 5:44
    This Could be Love - 4:26
    Think it Over - 4:56
    Maybe Baby - 5:04
    La formazione è la stessa dell' album precedente, Panorama
    Prima edizione Italia
    1981
    Copertina non apribile, busta con testi originali

  17. Cheap Trick - Dream Police

    17 For Sale from $4.55

    I Cheap Trick sono un gruppo rock statunitense formatosi nel 1974 a Rockford, Illinois.
    A Rockford il chitarrista Rick Nielsen inizia a suonare la chitarra in varie band del posto insieme al concittadino Tom Petersson. Con una di queste, i "Fuse", arrivano anche ad incidere un disco nel 1968, le cui vendite però non sono incoraggianti. Subito dopo la band si scioglie, ma i due futuri Cheap Trick non rimangono inattivi, e nel 1971 conoscono il batterista Bun E. Carlos. Nascono così i Cheap Trick, la cui formazione sarà completata nel 1974 con l'ingresso del cantante/chitarrista Robin Zander. I quattro iniziano a suonare localmente, e in varie occasioni aprono i concerti per artisti di fama mondiale. Nel 1976 proprio in uno di questi concerti sono notati da Jack Douglas, produttore degli Aerosmith, che fa ottenere loro un contratto discografico con la Epic Records.
    L'anno successivo esce il loro album omonimo Cheap Trick, che, pur di buona fattura, non riscuote molto successo. Va decisamente meglio con i due lavori successivi, In Color e Heaven Tonight, che contengono rispettivamente le hit I Want You To Want Me e Surrender. La popolarità del gruppo è massima in Giappone, e così nel 1978 la band decide di realizzare un disco live nella famosa Budokan Arena. Quando nel 1979 At Budokan viene pubblicato, improvvisamente la popolarità della band cresce ovunque.
    Nel 1980 esce All Shook Up, prodotto da George Martin. Poco dopo però Tom Petersson annuncia di voler abbandonare la band. In un primo momento viene assunto al suo posto Pete Comita, ma poco dopo viene sostituito da Jon Brant, che rimarrà fino al 1987. Iniziano collaborazioni a varie colonne sonore per vari film, quali Top Gun e Heavy Metal. Dream Police è il quarto album in studio della rock band, pubblicato nel 1979.
    Tracce
    Lato A
    Dream Police – 3:49 — (Rick Nielsen)
    Way of the World – 3:39 — (Robin Zander, Rick Nielsen)
    The House Is Rockin' (With Domestic Problems) – 5:12 — (Tom Petersson, Rick Nielsen)
    Gonna Raise Hell – 9:20 — (Rick Nielsen)
    Lato B
    I'll Be with You Tonight – 3:52 — (Rick Nielsen, Bun E. Carlos, Tom Petersson, Robin Zander)
    Voices – 4:22 — (Rick Nielsen)
    Writing on the Wall – 3:26 — (Rick Nielsen)
    I Know What I Want – 4:29 — (Rick Nielsen)
    Need Your Love – 7:39 — (Rick Nielsen, Tom Petersson)
    Formazione
    Robin Zander - Voce, Chitarra ritmica
    Rick Nielsen - Chitarre, Mandocello
    Bun E. Carlos - Batteria
    Tom Petersson - Basso
    Jai Winding - Pianoforte e Organo
    Prima edizione Italia
    1979
    Copertina apribile

  18. Cheap Trick - One On One

    3 For Sale from $12.26

    One On One è il sesto album in studio della rock band, pubblicato nel 1982. È il primo con Jon Brant al basso al posto di Tom Petersson.
    Lato A
    I Want You – 3:02 — (Rick Nielsen)
    One on One – 3:05 — (Rick Nielsen)
    If You Want My Love – 3:36 — (Rick Nielsen)
    Oo La La La – 3:14 — (Rick Nielsen, Robin Zander)
    Lookin' Out For Number One – 3:44 — (Rick Nielsen)
    Lato B
    She's Tight – 2:58 — (Rick Nielsen)
    Time is Runnin' – 2:19 — (Rick Nielsen)
    Saturday At Midnight – 2:58 — (Rick Nielsen, Robin Zander)
    Love's Got a Hold on Me – 2:35 — (Bun E. Carlos, Rick Nielsen, Robin Zander)
    I Want Be Man – 3:19 — (Rick Nielsen)
    Four Letter Word – 3:37 — (Rick Nielsen, Robin Zander)
    Formazione
    Robin Zander - Voce, Chitarra ritmica
    Rick Nielsen - Chitarre, Tastiere
    Bun E. Carlos - Batteria
    Jon Brant - Basso
    Prima edizione Italia
    1982
    Copertina non apribile, busta con foto b/n

  19. Chic - Good Times

    2 For Sale from $17.05

    Gli Chic sono un gruppo funk statunitense, formato nel 1976 dal chitarrista Nile Rodgers e dal bassista Bernard Edwards insieme all'ex batterista delle Labelle, Tony Thompson, e le cantanti Norma Jean Wright (poi sostituita da Luci Martin) e Alfa Anderson.
    Good Times è una canzone composta nel 1979 da Bernard Edwards e Nile Rodgers, estratta come singolo dall'album Risqué. Il singolo è diventato uno dei brani più campionati nella storia della musica, in particolare da musicisti rap e hip-hop.
    Il formato è quello del 33 giri ( 12" ) ma si ascolta a 45 giri.
    Tracce
    A. "Good Times" - 8:13
    B. "A Warm Summernight" - 6:08
    Prima edizione Italia
    1979

  20. Al Di Meola - Land Of The Midnight Sun

    14 For Sale from $2.75

    Al Laurence Di Meola (Jersey City, 22 luglio 1954) è un chitarrista statunitense jazz fusion di origini italo-americane.Nel 1974 si unisce alla band di Chick Corea, i Return to Forever, fino alla rottura avvenuta nel 1976.Oltre ad una prolifica carriera solista, Di Meola realizza collaborazioni con il cantante e musicista greco George Dalaras, con il cantante sardo ex Tazenda Andrea Parodi, il bassista Stanley Clarke, il violinista Jean-Luc Ponty, il tastierista Jan Hammer e forma un trio con i chitarristi John McLaughlin e Paco de Lucía. Agli inizi della sua carriera, come evidenziato nel suo primo album solista Land of the Midnight Sun (1976), Di Meola si distingue per la sua maestria tecnica ed i suoi assoli e composizioni complessi e molto veloci.
    Lato A
    A1 The Wizard 6:46
    Bass – Anthony Jackson
    Drums – Steve Gadd
    Guitar [6 & 12 String] – Al Di Meola
    A2 Land Of The Midnight Sun 9:14
    Bass – Anthony Jackson
    Drums – Lenny White
    Electric Piano, Synthesizer [Mini-moog] – Barry Miles
    Percussion – Mingo Lewis
    A3 Sarabande From Violin Sonata In B Minor 1:20
    Written-By – Johann Sebastian Bach
    A4 Love Theme From "Pictures Of The Sea" 2:24
    Bass, Vocals – Stanley Clarke
    Percussion – Mingo Lewis
    Vocals – Patty Buyukas
    Lato B
    B1 Suite - Golden Dawn (9:47)
    B1a Morning Fire 1:15
    Bass – Jaco Pastorius
    Drums – Alphonse Mouzon
    Electric Piano, Synthesizer [Mini-moog] – Barry Miles
    Percussion – Mingo Lewis
    B1b Calmer Of The Tempests 1:11
    Bass – Jaco Pastorius
    Drums – Alphonse Mouzon
    Electric Piano, Synthesizer [Mini-moog] – Barry Miles
    Percussion – Mingo Lewis
    B1c From Ocean To The Clouds 8:38
    Bass – Jaco Pastorius
    Drums – Alphonse Mouzon
    Electric Piano, Synthesizer [Mini-moog] – Barry Miles
    Percussion – Mingo Lewis
    B2 Short Tales Of The Black Forest 5:39
    Gong, Acoustic Guitar [6 String] – Al Di Meola
    Acoustic Piano, Marimba - Chick Corea
    Prima edizione USA
    1976

  21. Eagles - Their Greatest Hits 1971-1975

    28 For Sale from $2.50

    Compilation
    1976
    Italia

  22. Earth, Wind & Fire - I Am

    23 For Sale from $4.00

    I Am è l'undicesimo album degli Earth, Wind & Fire, pubblicato nel 1979 dalla Columbia Records.
    Tracce
    In the Stone - 4:51
    Can't Let Go - 3:28
    After the Love Has Gone - 3:56
    Let Your Feelings Show - 5:11
    Boogie Wonderland - 4:48
    Star - 4:27
    Wait - 3:41
    Rock That! - 3:07
    You and I - 3:31
    Copertina cartonata apribile, busta con testi e vinile
    Prima edizione Italia
    1979